Dove c’è Be’er Sheva c’è casa

Quanti artisti, quante birre, quante risate, quanto divertimento. Per tutti gli amanti della buona musica, per tutti gli appassionati di aromi, gusti e sapori originali, per tutti coloro che hanno per filosofia di vita “l’amarezza”, per tutti i passanti occasionali e inattesi: il Be’er Sheva è stato, è e sarà sempre come una seconda casa. Ci ha dato il piacere, l’onore e la fortuna di poter vedere dal vivo artisti di calibro nazionale e internazionale, ma anche di scoprire stelle nascenti, ci ha donato la fortuna di poter dire:” Wow! Ma io quelli li ho sentiti ai pozzi.” Da Cristicchi a Tricarico, passando per i Cyborg e Margherita Vicario, fino a Claudio Santamaria e Greg (ancora stiamo aspettando Lillo!). Tra una MacCardi e una SETTEvene. Tra una chitarra e una lavagnetta. Guardando foto, leggendo poesie, proclamando i vincitori del Beer Factor (sì, i talent show sono approdati anche ai pozzi). Un aperitivo nella pace e nella tranquillità della “stanzetta”, tra libri e divanetti. Una serata di musica e risate, tra orologi e tappi di bottiglia. Tre anni da festeggiare, tre anni per cui dire grazie a dei ragazzi che hanno portato un po’ di vitalità in una città a volte fin troppo amara. Per questo, domenica 24 Luglio, vi aspettiamo tutti per festeggiare non un posto qualsiasi, non un semplice locale, non i “pozzi”, ma la nostra seconda casa. Dalle 22.00 ci sarà il live degli “AVVISO DI SFRATTO”, anche perché che compleanno sarebbe senza del sano Rock’n’Roll!

Silvia Santilli

Sharing

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*